Un territorio ricco di storia

Lo storia del nostro territorio "comincia" dall'abitato di Morgano, il più antico, che compare nei documenti già nel XII secolo. E' con l'arrivo dei nobili Badoer che si avvia invece lo sviluppo dell'area di Zeruol, che poi prenderà proprio dalla famiglia veneziana il nome di Badoere.

Sul finire del Seicento sarà proprio Angelo Badoer a saper interpretare il tessuto agricolo dell'area, ricco di mulini e macine per le granaglie, edificando una struttura funzionale al mercato che si teneva in questa piazza: la Rotonda di Badoere, che compare con la struttura attuale nelle mappe del 1714 suddivisa in "botteghe" che il Badoer affittava probabilmente ad artigiani e commercianti.

Uscendo dai libri e percorrendo il territorio sono molti gli elementi che ci parlano ancora oggi di questa storia: la Rotonda, ma anche le mura della villa padronale dei Badoer (ora distrutta), i mulini ancora presenti lungo il corso del Sile (alcuni molto antichi), l'ottocentesca chiesa di Morgano.

A breve vi forniremo un sunto di questi elementi su questa pagina.

Vi segnaliamo che nella nostra sede è disponibile la pubblicazione "La Rotonda di Badoere. Guida storica alla piazza e al territorio di Morgano", che illustra in modo sintetico ma puntuale ed agile gli elementi di pregio storico del paese, con corredo di immagini e mappe d'archivio.